Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Condividi Vuoi iniziare la scuola?

Armando @armando_bastida

Ci sono ancora due settimane prima dell'inizio della scuola e ho già sentito in diverse occasioni la frase tipica "cosa vuoi che inizi la scuola", a volte senza la presenza di bambini e in altri in loro presenza.

Il giorno in cui sono arrivato al lavoro dopo le vacanze, c'erano persone che mi chiedevano: "E le bestie selvagge?" E io, innocente di me stesso, pensavo che avesse torto, perché non sono stato in Africa! Immediatamente ho capito che si riferiva ai miei figli e ovviamente ho risposto che "beh, molto bene".

Poi aggiungo entrambe le situazioni, quella in cui alcuni genitori vivono le vacanze come se entrassero in una stanza ermetica carica di dinamite sul punto di scoppiare al minimo movimento e al mio, in cui mi godevo le vacanze con i miei figli, trascorrendo con loro il ora che il resto dell'anno non posso e mi chiedo: avrei voluto che mio figlio iniziasse la scuola?

A due settimane di distanza sto quasi scuotendo (beh, non così tanto) perché vedo che il giorno si avvicina. Durante le vacanze siamo andati a dormire ad un'ora relativamente tarda (diciamo tra le 23 e 00), abbiamo condiviso tutti i pasti, abbiamo fatto delle escursioni in cui ci siamo divertiti, ci siamo lavati in piscina e in spiaggia, siamo andati al cinema, abbiamo suonato insieme e hanno suonato da soli (poco tempo, quello con papà e mamma sembra essere più divertente) e papà e mamma sono venuti a letto esausti e spesso esausti, più quando abbiamo visto più di Una notte avevano ancora energia.

Il fatto è che, nonostante l'affaticamento fisico e psicologico di prendersi cura delle 24 ore dei bambini, il bilancio è sempre positivo e in nessun momento ho voluto che la data iniziasse la scuola . Forse perché è molto più difficile per me doverlo prendere e riprenderlo e tornare alle regole e alle routine quotidiane, quelle che dimentichiamo in vacanza per riposare.

Non lo so, forse i miei figli sono ancora piccoli e forse dovrò aspettare un po 'perché mi stancheranno ancora di più quando cominceranno a fare i loro in quei momenti in cui rendono la vita lontana dalla nostra presenza (diciamo in un campeggio o simili con altri bambini ). Forse un giorno mi sorprenderei a pensare "come mi sembra che la scuola abbia inizio" e poi ho capito che avevo davvero molto da sapere sui bambini.

Tuttavia, oggi, non ho alcun desiderio di iniziare, perché vedrò ancora meno di quello che vedo ora (beh, il piccolo non va), poiché i miei programmi inizieranno poi a ballare con i loro e ci sarà momenti in cui sono a casa e loro (lui), no.

Ciò che ho chiaro, molto chiaro, nonostante tutto, è che se un giorno mi trovassi a desiderare che quel settembre arrivasse, non lo dirò mai ad alta voce per evitare che i miei figli mi ascoltino.

Foto | Steve & Jemma Copley su FlickrIn Babies e altro | Le vacanze sono qui, estenuanti vacanze con i bambini, gli annunci di "ritorno a scuola" possono già essere visti

Top