Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Condividi Non vuoi provare nuovi cibi? Lo prende nei geni

Eva Paris @paris_eva

La neofobia, la paura di incorporare nuovi alimenti nella dieta, è molto comune tra i bambini. Questi, una volta che hanno 2 o 3 anni, evitano ogni nuovo gusto .

Un importante studio recente condotto con gemelli dal team del Dr. Cooke, Dipartimento di Epidemiologia e Sanità pubblica, University College London, ha rilevato che circa l'80% della tendenza infantile a rifiutare nuovi alimenti è dovuto a cause genetiche .

Cooke ha studiato 5.390 coppie di gemelli identici (monozigoti) e non identici (dizigoti) da 8 a 11 anni. I risultati hanno mostrato che la neofobia alimentare è ereditaria nel 78% dei casi, mentre nei restanti casi è dovuta a fattori ambientali ancora non chiari.

La spiegazione evolutiva di questo tratto è che, per la maggior parte della preistoria umana, l'età in cui i bambini iniziarono a raccogliere frutti selvatici da soli era di circa due o tre anni. Quindi, quei bambini che si sono allontanati da ciò che sapevano avevano meno probabilità di sopravvivere. I cibi stranieri potrebbero non essere buoni.

Questo è il motivo per cui è normale che i bambini piccoli rifiutino così diversi e nuovi gusti così spesso quando iniziano cibi complementari, come verdure o pesce più tardi.

D'altra parte, l'accettazione delle caramelle tra i più giovani è comune, il che è che, a parte il fatto che il latte ha un sapore dolce, i nostri antenati hanno optato anche per zuccheri e grassi in cerca di maggiore sopravvivenza.

Nel corso degli anni, almeno in teoria, questo rifiuto dei nuovi sapori scompare e arrivano i "sapori acquisiti", quelli a cui ci abituiamo provandoli ripetutamente. Anche se tutti conosciamo un adulto che è rimasto in questa fase del rifiuto infantile di nuovi alimenti ...

E, per finire di rompere la statistica, ci sono anche quei bambini a cui non importa provare a provare nuovi sapori (indipendentemente dal cibo) da sperimentare. Lascia che dica alle mie figlie che sanno già che sapore ha la pelle di kiwi o di patata (con terra incorporata). Cambieranno man mano che crescono?

In ogni caso, che il bambino non vuole provare nuovi sapori è genetico . Dipenderà da noi per darti il ​​tempo di abituarti ai nuovi cibi e presentarli in mille modi in modo che li accettino e non abbiano paura di provare cose diverse.

Via | Foto Genciencia | abardwell su Flickr - CC In Babies e altro | Errori comuni nell'alimentazione dei bambini "cattivi mangiatori", educa il senso del gusto del tuo bambino, Se non ti piace il vegetale è per istinto, i bambini allattati al seno sono più inclini ad accettare i nuovi sapori

Top