Consiglia, 2019

Scelta Del Redattore

Condividi "I bambini amano lo yoga". Bambini e altre interviste a Mari Cruz Isasi, insegnante di yoga e meditazione

Mireia Long

Da quando abbiamo iniziato le interviste di Babies e altro volevamo offrirti un approccio ai temi di interesse per i nostri lettori dalla mano di esperti professionisti. In questa occasione pubblichiamo la seconda parte dell'intervista con Mari Cruz Isasi, un'insegnante di yoga e meditazione, con una grande esperienza in classi per donne incinte e bambini, questa volta approfondendo i benefici di queste pratiche per i più piccoli.

Nella prima parte dell'intervista con Mari Cruz Isasi abbiamo parlato dei vantaggi che lo yoga offre in gravidanza e in questo secondo ci concentreremo sui benefici per i più piccoli e parleremo anche di meditazione, che offre risorse per sentirsi più sereni e felice con se stessi.

I bambini possono fare yoga?

I bambini amano lo yoga. Non chiederanno ai loro genitori perché non lo sanno, ma mi hanno detto che era molto divertente, mi hanno dato delle foto con quella frase.

Come ho detto, puoi frequentare la lezione dalla nascita, con giorni, mesi e con tutte le età. Se i genitori sono aperti e condividono le lezioni con loro, saranno in grado di conoscere meglio i loro figli. Ma naturalmente non devono essere insegnanti, se vanno da pari a pari, osservano, ascoltano e non correggono o censurano (e questo non è facile per i genitori.

In quali benefici?

La mia esperienza è che impedisce loro di esprimere i loro sentimenti, amano dipingere in classe. L'amore spesso represso si riflette nelle lezioni, l'amore nei confronti dei genitori, si fa da sé. Ti prepara a gestire le situazioni di stress che vivete quotidianamente. Li aiuta così come gli anziani, e i benefici li notano prima degli adulti.

Quanti anni possono essere introdotti?

Penso di aver superato questa domanda. Lo yoga può essere praticato per tutta la vita, anche a letto potremmo sempre essere in grado di meditare.

Dovremmo mettere dei limiti alla loro pratica o possono fare lo stesso con gli adulti?

Le lezioni devono essere più brevi, più precise, le meditazioni più brevi, mantenere una postura bassa e usarne molte in ogni classe. Normalmente possono fare molte più cose degli adulti, si concentrano di più, hanno esperienze molto piacevoli con le meditazioni e dicono loro che sono incredibili.

Hai dato lezioni per bambini?

Come ho detto, ho dato lezioni per bambini, a volte guardando adulti, e anche a bambini con genitori, che è un'altra modalità meravigliosa.

Com'è stata l'esperienza?

I bambini sono molto esigenti, rilevano tutto, come stai, cosa senti. Inoltre trasmettono molto e nelle loro classi puoi vivere yoga con grande intensità.

E la meditazione che ci aiuta come genitori e madri?

Mi ha aiutato infinitamente nella mia vita e come madre. È molto facile lasciarsi trasportare da ciò che ci dicono, per ciò che è imposto, per me la meditazione ripete di nuovo il mio corso quando rovino con la mia mente. Altre persone lo fanno con gruppi di supporto, con forum, in altri modi, tutto va bene, ognuno deve trovare il modo di non lasciarsi trasportare dal caos che ci circonda.

E in gravidanza?

In gravidanza succede lo stesso, tutto intorno a noi è di solito molto negativo, i test, i controlli mensili, creano molta insicurezza nella donna in generale. Se non aiuti, puoi abbandonare la tua volontà e questo ti farà affrontare la nascita con grande paura.

Lo yoga può aiutarti a rimanere concentrato sulla tua gravidanza, a prendere sempre più fiducia nel tuo corpo e prepararti al parto con l'autostima, la fiducia in te. Ti permette che le interferenze non ti influenzino così tanto, connettersi con il tuo bambino è qualcosa di magico.

Hai scritto delle meditazioni per i bambini? In che cosa differiscono dagli altri?

Non penso a loro, se lo facessi, non mediterei. Mi sembra che l'immaginazione possa essere usata di più, o so cosa dirti. L'unica cosa che ho chiaro è che sono più brevi, con meno preambolo, più al punto. Dovremmo imparare a meditare?

Sfortunatamente sì Da un'età perdiamo la connessione con noi stessi, dimentichiamo il respiro corretto, la nostra mente sta prendendo più potere su di noi e non abbiamo altra scelta che imparare a fermare la mente, cioè a meditare. Meditare non è pensare, non c'è niente.

In che modo i bambini hanno insegnato a meditare?

L'ideale è che i bambini possano vivere la meditazione in modo naturale, i bambini sono molto facili da concentrare con tutti i sensi, il loro corpo e il loro essere in quello che stanno facendo, cioè meditare. Possiamo insegnare ai bambini imparando, qui non può essere diversamente, questo non può essere detto, deve essere vissuto.

C'è un piccolo opuscolo che ho scritto sulle meditazioni per i bambini. La mia idea è che i genitori li leggano e, a poco a poco, entrambi meditano, sicuramente i tuoi figli saranno in grado di aiutarti, ma devi andartene. Se vedi che non sei in grado di credere a quello che stai leggendo, lasciagli il libro da leggere. Puoi provare il tuo prima tutte le volte che ti servono.

La chiave è credere e sentire la meditazione.

Speriamo che questa intervista con Mari Cruz Isasi, insegnante di yoga e meditazione con grande esperienza con i bambini, sarà interessante per voi e continueremo a parlare con esperti che ci aiutano a crescere i nostri figli in modo più consapevole e soddisfacente, aiutandoli sii serena e felice.

Foto | Medita per essere nei bambini e altro ancora "Dovremo cambiare completamente il nostro sistema produttivo". Intervista a Carlos González, "Una nascita di mammiferi è la migliore per la salute emotiva della madre e del bambino". Intervista con Enrique Blay, Yoga per donne incinte, Benefici dello yoga per bambini, consigli per bambini Yoga

Top